Didattica e formazione

La formazione dei docenti è la vera leva per il miglioramento del sistema. Se si vuole investire in innovazione e miglioramento
bisogna indirizzare tutte le risorse verso la professione docente e la sua crescita specialistica. Il docente deve diventare un ricercatore
in grado di studiare, sperimentare e applicare strategie e tecniche di insegnamento efficaci. Molto spesso però la formazione
docenti propone modelli didattici privi di fondamento pedagogico e di riferimenti scientifici.
La mia proposta di formazione per docenti si propone di supportare di evidenze e prove scientifiche l’efficacia delle metodologie
che propongo e di accompagnare i docenti alla comprensione dei meccanismi che sottendono gli apprendimenti per indirizzarli
verso una didattica in grado di abbracciare i fondamenti metodologici e teorici di ogni modello.
Il percorso che propongo prevede, accanto alla tradizionale modalità formativa, anche momenti di condivisione di esperienze,
confronto fra pari, approfondimenti di natura accademica di ambito sia nazionale che internazionale.
Le proposte formative sono rivolte a quegli insegnanti o gruppi di insegnanti all’interno di scuole che intendono accrescere le
proprie competenze didattiche e metodologiche.

ALCUNI CORSI PROPOSTI (TITOLISTICA):

  • Come motivare gli studenti ad apprendere
  • Come si impara (e come si insegna). Si può insegnare (e farlo bene) senza conoscere come si apprende?
  • Credi davvero che gli studenti imparino tutti allo stesso modo? Gli stili di apprendimento a scuola e le relative implicazioni didattiche
  • Come coinvolgere attivamente i nostri studenti: tecniche e strumenti di apprendimento attivo
  • Come promuovere un apprendimento efficace: tecniche e strategie di apprendimento attivo e collaborativo
  • Discutendo si impara: tecniche e strategie cooperative per la gestione della classe
  • Progettare e valutare per competenze secondo il modello della Progettazione a Ritroso di Mc Tighe e Wiggins
  • Progettare e valutare competenze in alternanza scuola lavoro
  • Come ridurre la fatica di progettare e valutare per competenze: presentazione di un modello pratico e operativo
  • La valutazione degli apprendimenti: oltre il giudizio sull’alunno
  • L’uso delle Rubric per la valutazione delle competenze
  • Leggere e interpretare i dati INVALSI per orientare al miglioramento degli apprendimenti
  • La classe oltre l’aula: l’uso consapevole degli spazi per innovare la pratica didattica

Se sei interessato a saperne di più, contattami. Risponderò con piacere.

 Richiedi appuntamento

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali
e prendo visione dell’Informativa sulla privacy.

Share This